IO E CHARLOT. Di Arianna Da Genova, illustrato da Alessandro Sanna. Edito da Biancoenero.

27 Mar

“Successe una cosa inaspettata. Quasi senza accorgermene mi vestii con un paio di pantaloni troppo grandi per me, una giacchetta troppo piccola e infilai ai piedi due scarpe da gigante. Raccolsi un bastone di bambù e calzai una bombetta nera sulla testa. Incollai anche due baffetti corti corti sotto il naso”

Ecco come nacque Charlot ( The Tramp in inglese), vagabondo gentiluomo dall’aria romantica e malinconica, raccontato in una veste tutta inedita da Arianna da Genova per la casa editrice romana Biancoenero.

Davvero un tipo bizzarro quello interpretato da Chaplin!

Ciack si gira!

Si apre così il sipario su un’altra puntata della collana ‘Strani Tipi’ e ci troviamo spettatori di una divertente sequenza ritmata di fotogrammi, proiezione in movimento di una pellicola cinematografica, resa con abilità dalle illustrazioni di Alessandro Sanna, che ha saputo rendere la caratteristica andatura dondolante di Charlot.

L’accessibilità è il punto forte di questa collana ad alta leggibilità, dedicata a tutti i ragazzi, sia quelli che già hanno familiarità coi libri, sia quelli che in genere rinunciano alla lettura: bambini dislessici ( circa il 4% dei ragazzini in età scolare), i non madrelingua e i cosiddetti lettori ‘pigri’.

Un progetto nato in collaborazione con un team di psicologi cognitivi e terapisti dell’Università La Sapienza, che ha dato vita a libri ‘amichevoli’ e mai discriminanti; altissima è infatti la cura per la qualità e lo stile, con un linguaggio semplice e mai povero.

Lo ‘strano tipo’ raccontato in Io e Charlot è un bambino con un grande sogno: fare l’attore.

Nulla sembra essere dalla sua parte. Di umile origine, Charlie rimane presto orfano di padre e la mamma, gravemente malata, viene ricoverata in manicomio. Inizia così un periodo denso di difficoltà, in cui il giovane non smette mai di credere nel proprio talento; quello che sorprende infatti, al di là della fama indiscussa di questo artista poliedrico (è uno dei protagonisti del secolo scorso a vantare il maggior numero di biografie), è stata la tenacia con cui ha saputo perseguire il suo sogno di diventare attore a discapito delle umili origini e di una famiglia dalle sorti avverse.

È veramente bello battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione. Perdere con classe e vincere osando perché il mondo appartiene a chi osa! La vita è troppo bella per essere insignificante (Charlie Chaplin)

Attore, regista, sceneggiatore, compositore e produttore, Chaplin è stato autore di oltre novanta film diventando uno dei maggiori cineasti del XX secolo, tanto da ricevere un Oscar alla carriera nel 1972.

Come disse Eleanor Roosevelt, il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni. Di certo Chaplin è stato un gran sognatore, tanto da rimanere impresso nella lastra dei nostri tempi moderni …

Editore: Bianco e nero

Prezzo: € 9,50

Pagine: 80

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...