frittata vegan con le zucchine!

1 Giu

A chi mi chiede percfrittata veganhé non consumo uova, rispondo che purtroppo anche la produzione di uova, latte e formaggi comporta NECESSARIAMENTE l’uccisione di Esseri Viventi. I pulcini maschi, considerati improduttivi, vengono eliminati poco dopo la nascita (gasati, triturati o soffocati) oppure fatti crescere per qualche settimana fino ad essere macellati e venduti come polli, dopo una vita breve e stressante. Le femmine sono costrette a produrre, e appena iniziano a sfornare meno uova vengono ‘rottamate’ anche loro.

Questo vale anche per le uova cosiddette da ‘allevamento a terra’ o ‘all’aperto’; in tutti i casi le galline vengono trasformate in carne appena diventano meno produttive e i pulcini maschi vengono eliminati.

Per chi volesse saperne di più sull’argomento ed eventualmente su altre questioni inerenti all’allevamento e al consumo di carne e derivati animali, consiglio un libro che tra gli altri analizza nel dettaglio la produzione di uova a più livelli. Si tratta di Se niente importa, di Johnatan Safran Foer. Un’indagine durata anni, quella condotta dall’autore e da un team di nutrizionisti e giornalisti, che ha dato vita a un libro ricco di dati e spunti di riflessione utili a scegliere in maniera più consapevole cosa mettere nel nostro piatto.

Senza uova si può! Esistono tante alternative; per esempio la farina di ceci mischiata ad acqua o a latte di soia. Una scelta a tutto vantaggio della nostra salute e di milioni di Vite.

Oggi ho pensato di proporvi una ricetta facile, veloce e gustosa: la frittata vegan con zucchine!

INGREDIENTI:

– mezzo bicchiere di farina di ceci;

– 1 bicchiere di latte di soia;

– 1 zucchina;

– 1/2 cipolla;

– sale q.b;

– 1 panetto di tofu al naturale;

– pepe;

Sbriciolate il tofu al naturale con una forchetta e conditelo con un filo di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.

tofu sbriciolato

Tagliate la zucchina e la mezza cipolla a fettine sottili e mettetele in padella con un pizzico di sale e 2 dita di acqua finché non sono cotte. Spegnete il fuoco e aggiungete il tofu sbriciolato.

zucchine cipolla tofu

Nel frattempo in una ciotola a parte versate la farina di ceci e il latte di soia e aggiungete un pizzico di sale. Mischiate fino a ottenere una pastella, facendo attenzione che non si formino grumi. Aggiungetela agli altri ingredienti.

In una padella cospargete il fondo con dell’olio evo e versate il composto. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio per circa mezz’ora.

Girate la frittata cosi ottenuta e fatela dorare anche dall’altro lato.

Lasciate raffreddare e servite con una spolverata di pepe.

Buon appetito!

frittata vegan

 

<a href=”http://www.bloglovin.com/blog/9828669/?claim=yj8yhqfgx3k”>Follow my blog with Bloglovin</a>

Advertisements

6 Risposte to “frittata vegan con le zucchine!”

  1. Felicia giugno 6, 2013 a 6:46 pm #

    Bellissima… mi piace come hai sfruttato la consistenza del tofu… un bellissimo abbinamento per un risultato molto soffice e appagante, complimenti 🙂

    • labalenavolante giugno 7, 2013 a 7:38 pm #

      All’inizio usavo il tofu solo in insalata fatto a tocchetti.. poi ci ho preso gusto e da quando ho scoperto quanto è versatile lo metto praticamente ovunque: pizze, lasagne, tortini, frittate.. gnammm 🙂

  2. roma-traslochi luglio 2, 2013 a 2:25 am #

    Ottimo articolo, ne faro’ un punto di riferimento, chissa’ che quanto letto non possa aiutare anche me.

  3. Marta Martina ottobre 17, 2013 a 3:26 pm #

    Ma che bella e chissà che buona questa frittata! Visto che ho la farina e il tofu ci provo stasera 🙂

    • labalenavolante ottobre 17, 2013 a 4:29 pm #

      Ciao Marta! Io la trovo deliziosa, anche nelle varianti con erbette, asparagi o funghi, a seconda della stagione! Questa qui con le zucchine, a dirla tutta, resta la mia preferita!! Buon appetito 🙂

Trackbacks/Pingbacks

  1. Crema di tarassaco (dente di leone) e pratoline; festeggiamo il premio Foodblog Award con una ricetta Flower Power | la balenavolante - marzo 14, 2014

    […] fare zuppe, decotti, minestre, far-frittate (per la frittata vegan, ovvero senza uova, vedi qui) e anche un ottimo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...