Tag Archives: ricettario_vegan

Vegano alla mano. Le ricette di PoveroVegano. Di Arianna Mereu e Vieri Piccini. Edito da Ouverture Edizioni.

27 Feb

povero_vegano_balenavolanteSe pensate che essere vegan significhi complicarsi la vita mangiando solo alghe e strani intrugli spendendo un pandemonio, questo ricettario alla mano fa per voi!

Quante volte ci siamo sentiti chiedere: Sei vegano? Ma allora non mangi praticamente niente.. nemmeno il prosciutto?

Arianna Mereu e Vieri Pucci, autori del blog PoveroVegano, hanno raccolto 60 ricette vegan realizzate con pochi semplici ingredienti, gli stessi che potremmo trovare in una dispensa qualunque. Quella delle nostre nonne magari. Genuini e  veraci. Naturalmente di stagione.

I piatti proposti dalla coppia sono suddivisi in condimenti e salse, primi, secondi e dolci. Ognuno accompagnato da una foto a colori pura e semplice con la descrizione e uno spazio per scrivere eventuali  annotazioni.

Lo stile mi ha ricordato quello di alcuni ricettari di quando ero piccola, con le copertine a quadrettoni e le foto del cibo, senza troppi fronzoli ed elaborazioni di luci, allestimenti scenici, virtuosismi fotoscioppeschi (e non per questo meno invitanti!).

Ho apprezzato la capacità di Arianna e Vieri di proporre piatti originali preparati con tanta cura e mai banali, pur usando pochi ingredienti, come gli spaghetti fichi e mandorle, gli spagazpacho (spaghetti conditi con un delizioso sughetto che ricorda la zuppa fredda spagnola), le mitiche patate aromatiche (qua però dovete vederle con i vostri occhi..) e i dolci, dall’immancabile vegamisù agli stronzolini (biscotti al cacao che si inzuppano che è una gioia) o la torta paesana col pane raffermo.

povero_veganoPerchè essere vegan non è complicarsi la vita, semmai semplificarla, come scrivono gli autori nell’introduzione.

Un libro per chi è alle prime armi, ma anche per chi, come me, è già vegano e vuole un ricettario per tutti i giorni, 100% veg.

Con questa recensione partecipo al Giovedì del libro di cucina di passatotralemani.wordpress.com, nato per condividere consigli, chiacchiere ed esperienze sulla nutrizione e produzione di cibo. L’iniziativa del Giovedì è condivisa anche dal gruppo Facebook ‘Genitori Veg’

UNO COOKBOOK, ricette 100% veg semplici e gustose che fanno bene a noi, agli animali e al nostro pianeta. Di Manuel Marcuccio. Edito da Eifis

30 Gen

UNO Cookbook è un ricettario vegan fatto in casa.cover_UNOCOOKBOOK_Hres

Manuel ( autore del seguitissimo blog www.unocookbook.com ) l’ha preparato tra la cucina in cui ha impastato, spadellato e infornato tutte le ricette, la terrazza in cui le ha fotografate e il soggiorno dove le ha trascritte, circondato dal verde della campagna.

Come scrive nella prefazione, si tratta di un libro di ricette semplici, che prevedono solo ingredienti di stagione. Per fare la spesa infatti non serve organizzare tutto prima decidendo a tavolino cosa cucinare; è la Natura stessa a metterci sotto il naso gli ingredienti da mettere in dispensa, a patto di andarci a rifornire nei posti giusti.

Dopo anni trascorsi da ‘bestia urbana’, tra Milano, Bologna, Roma e Parigi, Manuel racconta la sua scelta di trasferirsi a vivere in un piccolo paese della pianura lombarda, circondato dal verde, e di come la sua vita sia cambiata, anche nel fare la spesa. Non più code chilometriche al supermercato, ma piuttosto una sorta di caccia al tesoro tra negozietti bio e banchetti del mercato, dove è possibile instaurare una relazione di fiducia con i negozianti e trovare prodotti freschi e di qualità.

Il nome UNO nasce dalla consapevolezza di far parte attiva di un progetto che la Natura ha disegnato per ogni essere vivente su questa Terra, di essere un ‘minuscolo tassello, ma significante, di un UNO meraviglioso.’

Da qui l’impegno a tradurre la battaglia a favore del nostro pianeta nelle sue passioni, in quei gesti che si compiono quotidianamente per necessità, come fare la spesa e cucinare.

Quando mi sono chiesto come potessi partecipare attivamente con le mie peculiarità a questo progetto, mi sono risposto semplicemente: “Mi piace fare da mangiare!”.

Nella presentazione dei piatti descrive con cura gli ingredienti e la modalità di preparazione, ma non il tempo, perchè ‘far da mangiare dev’essere anche un’esperienza che va gustata‘, quindi ecco un ricettario che ci accompagna nei momenti in cui decidiamo di cucinare per il piacere di farlo, così come guardare un film o ascoltare musica.

‘Non è un libro che vuole aiutarti a risolvere in meno di 20 minuti la preparazione di una cena,’ scrive,ma un ricettario che vuole farti compagnia durante un pomeriggio in cui hai deciso di preparare un piatto per qualcuno a cui vuoi bene.’

Tra le particolarità che rendono unico questo ricettario, mi ha colpito la suddivisione delle ricette per situazioni (pic nic, cena romantica, aperitivo..) piuttosto che in antipasti, primi e secondi, perchè sono tutti piatti che rappresentano ciò che UNO cucina quotidianamente per sè, la sua famiglia, gli amici.

I piatti sono accompagnati da grandi foto a colori, scattate da Manuel, tutte dalla stessa angolatura, dall’alto, sempre sullo stesso piatto, bianco col bordo argentato, per far risaltare la ricetta, la vera protagonista di ogni scatto.

UNO_Cookbook_recensione

Tra le ricette si trovano piatti base, come per esempio la pasta fresca vegan, ricotta di soia, maionese veg, ma anche una ricca sezione di piatti esotici (verso Est) che ho particolarmente apprezzato.. ricette crudiste (carpaccio di ravanelli, lasagne di zucchine..) e dolci da capogiro (tiramisù al cocco con formaggio cremoso di soia, ciambella integrale alle rose con gelatina di petali di rose).. tutto rigorosamente vegan.

‘Perchè allora mi sono detto: “Se davvero amo gli animali non voglio più nutrirmi di loro.”‘